Sagan lascia a fine stagione

Peter Sagan
KEY Peter Sagan

Peter Sagan lascerà il ciclismo professionistico su strada alla fine di questa stagione per concentrarsi, a partire dal prossimo anno, sulla qualificazione alle gare di mountain bike delle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Tra il 2015 e il 2017 il 33enne di Zlina ha conquistato tre volte di fila l'oro nella gara in linea dei Mondiali, laureandosi anche campione d'Europa nel 2016, anno nel quale si è pure classificato primo nel World Tour.

Sagan vanta anche 18 vittorie di tappa al Tour de Suisse (record assoluto), 12 al Tour de France, quattro alla Vuelta e due al Giro d'Italia. Peter Sagan lascerà il ciclismo professionistico su strada alla fine di questa stagione per concentrarsi, a partire dall prossimo anno, sulla qualificazione alle gare di mountain bike delle Olimpiadi di Parigi del 2024. Peter Sagan lascerà il ciclismo professionistico su strada alla fine di questa stagione per concentrarsi, a partire dall prossimo anno, sulla qualificazione alle gare di mountain bike delle Olimpiadi di Parigi del 2024. Peter Sagan lascerà il ciclismo professionistico su strada alla fine di questa stagione per concentrarsi, a partire dall prossimo anno, sulla qualificazione alle gare di mountain bike delle Olimpiadi di Parigi del 2024. Peter Sagan lascerà il ciclismo professionistico su strada alla fine di questa stagione per concentrarsi, a partire dall prossimo anno, sulla qualificazione alle gare di mountain bike delle Olimpiadi di Parigi del 2024. 

Brevi: a Jay Vine il Tour Down Under

Schmid sul podio in Australia

Nella 2a tappa del Tour Down Under Schmid è riuscito a salire sul terzo gradino del podio, arrendendosi in volata solo ai padroni di casa Dennis e Vine. Questa prestazione ha permesso all'elvetico di piazzarsi momentaneamente al 4o posto in classifica generale con un ritardo di 13 secondi proprio dal vincitore di tappa odierno.

Bettiol 1o vincitore

La stagione del World Tour si è aperta in Australia con il prologo del Tour Down Under. Ad imporsi lungo i 5,5km di Adelaide è stato Alberto Bettiol. Il miglior elvetico è stato Mauro Schmid, giunto 28o a 22" dall'italiano. Più attardati Marc Hirschi, Johan Jacobs e Michael Schaer.                  395-6

-Mark Cavendish, rimasto senza squadra dopo che la Quick Step non aveva rinnovato il suo contratto a fine 2022, ha firmato un accordo di un anno con l'Astana. Il 37enne britannico quest'estate potrà dunque tentare di diventare il recordman di vittorie di tappa al Tour de France: finora ne ha conquistate 34, primato condiviso con Eddie Merckx.

Brevi: ciclismo, morto Vittorio Adorni

Ciclismo: il mondo del ciclismo piange Vittorio Adorni, scomparso all'età di 85 anni. Dopo essersi messo al collo l'argento nella prova in linea dei Mondiali del 1964 e aver conquistato l'edizione del 1965 del Giro d'Italia, l'ex corridore italiano riuscì ad affermarsi pure nella rassegna iridata del 1968, quando in solitaria tagliò il traguardo di Imola laureandosi così campione del mondo davanti al proprio pubblico.

TdF 2024, partenza da Firenze

Nel 2024 per la prima volta nella sua storia il Tour de France partirà dall'Italia, cento anni dopo la prima vittoria azzurra di Ottavio Bottecchia.

La 111a edizione della Grande Boucle prenderà il via da Firenze, mettendo così fine a un "incongruità", come ha spiegato il direttore Christian Prudhomme. "Il Tour è cominciato in tutti i paesi limitrofi della Francia e persino sei volte in Olanda, che non ha frontiere in comune, ma mai in Italia".

Come già preannunciato, la corsa terminerà, a causa della concomitanza con le Olimpiadi di Parigi, a Nizza e non come d'abitudine sui Campi Elisi.

Astana licenzia Lopez

La Astana ha ufficializzato la rescissione del contratto di Miguel Angel Lopez dopo aver "scoperto nuovi elementi che mostrano il probabile legame" tra lo scalatore colombiano e il dottor Marcos Maynar, sul quale gravano sospetti di somministrazione di doping.

Il 28enne, terzo al Giro d'Italia e alla Vuelta nel 2018, ha risposto con una nota nella quale parla di "interruzione abusiva e ingiustificata" del rapporto di lavoro, aggiungendo di voler mettere il caso "nelle mani della giustizia".

In luglio la Astana aveva deciso di sospendere Lopez, per poi reintegrarlo provvisoriamente una settimana dopo.

La Tudor prende forma

Il Tudor Pro Cycling Team del presidente Fabian Cancellara prende forma. La nuova squadra svizzera, che correrà nella categoria Pro Team dell'UCI (secondo livello), ha ingaggiato 15 nuovi corridori per arrivare a 20 elementi.

Tra i nuovi reclutati ci sono quattro elvetici di esperienza come Sébastien Reichenbach (ex Groupama), Tom Bohli (ex Cofidis), Simon Pellaud (ex Trek) e Joel Suter (ex UAE Emirates).

Agli ordini dell'allenatore capo Sebastian Deckert e del direttore sportivo Ricardo Scheidecker ci saranno delle speranze elvetiche e giovani corridori provenienti dal Nord Europa.