Wendy Holdener 3a in Cechia

Quarto podio stagionale
KEY Quarto podio stagionale

Wendy Holdener continua ad esprimersi ad alti livelli tra i paletti stretti. La svizzera è giunta 3a nello slalom di Spindleruv Mlyn, in Cechia, conquistando così il 4o podio in questa stagione, che l'ha vista trionfare due volte.

Quarta dopo la 1a manche, nella 2a l'elvetica ha recuperato una posizione ai danni della slovacca Petra Vlhova. A vincere è stata la statunitense Mikaela Shiffrin, all'85o successo in carriera, che ha preceduto di 0"60 la tedesca Lena Duerr e di 1"31 la stessa Holdener.

La Svizzera ha piazzato nella top 20 anche Nicole Good, Elena Stoffel e Michelle Gisin.

ODERMATT VINCE IL SG DI CORTINA!

Rientro riuscito
KEY Rientro riuscito

Al rientro dopo una breve pausa dovuta a un piccolo problema a un ginocchio, Marco Odermatt è andato ad imporsi nel super G di Cortina. E il leader della generale di CdM lo ha fatto battendo proprio il suo più grande rivale, il norvegese Aleksander Kilde.

Pur senza disputare una gara perfetta, Odermatt ha lanciato segnali importanti in vista degli ormai imminenti Mondiali di Courchevel chiudendo in 1'25"57, staccando di 0"35 Kilde e di 0"49 l'italiano Mattia Casse.

Buona anche la prestazione di Justin Murisier, 11o a 1"05. Nella top 20 pure Gilles Roulin e Stefan Rogentin.

Odermatt tra i convocati a Cortina

Odermatt
KEY Odermatt

Marco Odermatt fa parte degli otto atleti svizzeri selezionati per partecipare ai due super G di Cortina, in programma sabato alle 11h10 e domenica alle 10h15.

Il nidvaldese, infortunatosi ad un ginocchio durante la prima delle due discese sulla Streif di Kitzbühel, sembra dunque pronto al rientro dopo aver saltato la seconda libera in Austria ed il gigante di Schladming.

Non è ancora certa la presenza al cancelletto di partenza del 25enne, ma la sua convocazione lascia ben sperare soprattutto in vista dei Mondiali di Courchevel.

"Non ho mai smesso di crederci"

Meillard
RSI Meillard

"E' una vittoria che mi riempie il cuore. La dedico a tutta la mia famiglia che è a casa", ha esordito un raggiante Loic Meillard dopo aver conquistato il gigante in notturna di Schladming. 

Il primo successo in Coppa del Mondo è speciale per il 26enne: "E' bello vincere e non essere solo sul podio, questo mi fa doppiamente piacere. Non ho mai smesso di crederci e lavorare un passo dopo l'altro e oggi questo passo ha pagato". 

"Non faremo una grande festa, ma un bel bicchiere ce lo concederemo per festeggiare questo grande traguardo di squadra", ha concluso il neocastellano. 

G U, SPLENDIDA DOPPIETTA SVIZZERA

Meillard
KEY Meillard

Serata perfetta a Schladming per la Svizzera nonostante l'assenza di Marco Odermatt: il clan rossocrociato ha infatti piazzato una strepitosa doppietta nel gigante sulla Planai, con Loïc Meillard che ha preceduto il connazionale Gino Caviezel.

Il neocastellano, al primo vero successo in carriera dopo quello nello slalom parallelo del 2020, ha confermato la splendida prima prova staccando di 0"59 il connazionale, al suo miglior risultato in Coppa del Mondo.

Terzo posto per l'austriaco Marco Schwarz, risalito di ben 11 posizioni grazie al miglior tempo di manche.

G U, manche strepitosa di Meillard

Meillard
KEY Meillard

Straordinaria prima manche per la Svizzera nel gigante in notturna di Schladming. In assenza di Marco Odermatt, presente nel parterre, ci hanno pensato Loic Meillard e Gino Caviezel a far brillare i colori rossocrociati con una strepitosa prova del romando che ha preceduto di 0"64 il grigionese e di 1"06 Henrik Kristoffersen.

G D, Gut-Behrami quinta in rimonta

Lara Gut-Behrami
KEY Lara Gut-Behrami

Gut-Behrami ha dimostrato che l'opaca prima manche del gigante di Plan de Corones è stata solo un piccola parentesi della sua convincente stagione. Tredicesima al mattino a oltre un secondo dalle migliori, la ticinese è riuscita a rimontare ben otto posizioni e a chiudere quinta.

A vincere sulle nevi italiane è stata nuovamente Shiffrin, che si è così portata a -2 dal record di successi di Stenmark, fermo a quota 86.

Alle sue spalle si sono piazzate Mowinckel ed Hector, mentre per i colori rossocrociati Ellenberger ha chiuso 20a, Wild 21a e Rast 26a.

Niente Schladming per Odermatt

Odermatt
freshfocus Odermatt

Le prime sensazioni non sono state quelle buone. Al termine del primo allenamento sulla neve, Marco Odermatt ha infatti deciso di rinunciare al gigante di Schladming, in programma mercoledì sera.

Salvatosi miracolosamente venerdì scorso da una caduta sulla Streif, il campione nidvaldese ha comunque accusato un problema al ginocchio sinistro che non è ancora smaltito del tutto.

Il leader della generale di Coppa del Mondo deciderà solo nei prossimi giorni se sarà al cancelletto di partenza di Cortina, dove nel weekend sono previsti due super G.