Wawrinka subito fuori a Rio

Nulla da fare
KEY Nulla da fare

Si è rivelata poco proficua la campagna di Stan Wawrinka (ATP 67) in Sudamerica. Uscito di scena al secondo turno a Buenos Aires, il vodese è stato immediatamente eliminato dall’ATP 500 di Rio de Janeiro da Facundo Diaz Costa (59), impostosi per 7-5 6-4.

Il 38enne può rammaricarsi soprattutto per il primo set, che conduceva per 4-1. Nel secondo a compromettere la partita è stato il parziale di 3-0 subito in entrata.

Carlos Alcaraz (2) ha invece dovuto abbandonare la partita che lo vedeva opposto a Thiago Monteiro (117) per un problema ad una caviglia.

Stricker in forse per Lugano

La presenza di Dominic Stricker (ATP 94) al Challenger di Lugano, in programma dal 4 marzo, è in dubbio. Come riporta il Blick, il 21enne è ancora alle prese con l’infortunio alla schiena che gli ha impedito di partecipare agli Australian Open, dove sarebbe partito per la prima volta direttamente dal tabellone principale. Secondo il padre e manager Stephan Stricker le possibilità di vederlo in campo sulle rive del Ceresio sono del 50%. 

Dubai, Sun ko con Ostapenko

Lulu Sun
KEY Lulu Sun

Lulu Sun (WTA 181) ci ha provato fino alla fine ma ha dovuto arrendersi a Jelena Ostapenko (9) per 6-4 6-3 nel secondo turno del WTA 1000 di Dubai. L’elvetica ha dato del filo da torcere alla top ten. La lettone ha però fatto la differenza al 10o gioco del primo set e al sesto del secondo dopo che la svizzera si era salvata da due turni di battuta difficili.

Wawrinka ko a Buenos Aires

Wawrinka
Imago Wawrinka

Può davvero mangiarsi le mani Stan Wawrinka (ATP 60), eliminato agli ottavi di finale del torneo di Buenos Aires da Nicolas Jarry (21) testa di serie numero 3 del tabellone.

Il vodese infatti ha ceduto in tre set col punteggio di 7-6 (7/3) 3-6 6-7 (5/7), ma nell'ultima e decisiva frazione, dopo aver vinto la prima e perso la seconda, si è trovato a servire per il match quando il risultato era di 5-4 in suo favore. Il 38enne non ha gestito il momento perdendo la battuta a zero.

Nel tie-break, sotto 6-3, Stanimal ha provato la rimonta, con la partita conclusasi però a favore del cileno.

Niente Doha per Nadal

Fermo
Fermo

Non è ancora il momento di tornare in campo per Rafael Nadal. Il maiorchino ha infatti annunciato di dover rinunciare al torneo di Doha (al via lunedì) perché ancora alle prese con i postumi degli ultimi infortuni. "Avrei voluto giocare (...) ma purtroppo non sono ancora pronto a riprendere la competizione (...) lavoro al fine di essere pronto per il match d’esibizione a Las Vegas e poi a Indian Wells", si legge sui social del 37enne.

Wawrinka rimonta e batte Cachin

Stan Wawrinka batte Pedro Cachin a Buenos Aires
Imago Stan Wawrinka batte Pedro Cachin a Buenos Aires

Dopo la sconfitta nella maratona contro Adrian Mannarino (ATP 19) al primo turno degli Australian Open, Stan Wawrinka (60) ha impiegato un set per prendere le misure di Pedro Cachin (74) sulla terra battuta di Buenos Aires.

In Argentina, nel suo secondo torneo stagionale e dopo 2h21'di battaglia, l’elvetico ha rimontato 6-7 (4/7) 6-1 6-2 il padrone di casa ottenendo così la prima vittoria in questa annata.

Posizionato nella parte alta del tabellone, assieme a Carlos Alcaraz (2), il tre volte vincitore di Slam sarà confrontato al secondo turno con il cileno Nicolás Jarry (21).

Svizzera-Perù in Coppa Davis

Svizzera
KEY Svizzera

La Svizzera affronterà il Perù nella sfida per mantenere il posto nel Gruppo Mondiale di Coppa Davis. I rossocrociati incroceranno le racchette con i sudamericani a metà settembre. L'unico precedente tra le due formazioni risale al 2020, quando gli elvetici furono costretti ad inchinarsi per 3-1.

-Jil Teichmann (WTA 161) sarà costretta a restare ai box nelle prossime settimane in seguito a un problema alla schiena rimediato nelle qualificazioni di Cluj (in Romania). Il suo rientro, dopo un periodo di fisioterapia, è previsto per metà aprile per la stagione europea sul rosso.

Becker non è più coach di Rune

Era in carica da quattro mesi
KEY Era in carica da quattro mesi

Boris Becker, in carica da quattro mesi, ha lasciato con effetto immediato il suo incarico di allenatore di Holger Rune (ATP 7). "A causa di impegni professionali e familiari, non posso offrirgli quello di cui ha bisogno in questo momento", ha dichiarato il tedesco. Una settimana fa anche l’elvetico Severin Lüethi aveva lasciato lo staff tecnico del 20enne di Copenaghen.